logo culturemarketing
art&culture
aprile 27, 2016 - Gruppo 24ore

Al Mudec inaugura la mostra sul Cammino di Santiago

Il 6 maggio dalle 18,30 introduzione e vernissage di “Serendipity – I volti del Cammino”, la #mostra fotografica di Tommaso Pini che documenta un viaggio introspettivo lungo il cammino più famoso del mondo attraverso 46 immagini fra ritratti e paesaggi.

Appuntamento venerdì 6 maggio alle ore 18.30 presso l’Auditorium del #mudec – Museo delle Culture di Milano per la presentazione della #mostra fotografica sul #camminodisantiago, famoso itinerario, patrimonio dell’umanità.
La rassegna “Serendipity – I volti del cammino”, con gli scatti, ritratti e paesaggi, realizzati dal fotografo Tommaso Pini racconta il suo viaggio a piedi lungo il #camminodisantiago. Ogni ritratto rappresenta una persona incontrata durante il percorso, lungo più di 800 km, ed è abbinata a un QR Code che dà l’accesso alla storia personale del soggetto ritratto: una sorta di #mostra interattiva per percorrere, idealmente, quel viaggio. La #mostra sarà introdotta da una breve presentazione “Il #camminodisantiago, molto più di un viaggio” alla quale interverranno:

FRANCISCO SINGUL, dottore in Storia dell’Arte e uno dei più noti esperti sulla “Ruta Xacobea”, autore fra gli altri del libro “Il #camminodisantiago. Cultura e pensiero”

PIETRO SCIDURLO, autore della prima guida accessibile del Cammino “Santiago per tutti” e fondatore dell’Associazione Free Wheels Onlus.

ROBERTA CORTELLA, giornalista freelance e autore insieme a Marco Leopardi del documentario “La Retta Via” che racconta il progetto di rieducazione dell’onlus belga “Oikoten” per i giovani delinquenti attraverso la dimensione formativa ed educativa del #camminodisantiago.

TOMMASO PINI, fotografo freelance e autore della #mostra fotografica

Questo evento s'inserisce all'interno del calendario "Il #mudec incontra la Spagna" nell'ambito della #mostra "Joan Miró. La Forza della Materia". In occasione della #mostra di Mirò, l’Ente Spagnolo del Turismo, in collaborazione con l’Instituto Cervantes e il #mudec propone un ricco calendario di attività volto a promuovere la peculiarità della cultura iberica, attraverso le opere di Joan Mirò, uno degli artisti che meglio hanno saputo interpretarne lo spirito. Il progetto vuole essere un’occasione di approfondimento storico e culturale del Paese e nel contempo proporre un nuovo modello economico di valorizzazione del patrimonio artistico e turistico spagnolo, al fine di far conoscere al grande pubblico gli aspetti meno noti della Spagna La #mostra “Serendipity – I volti del cammino, patrocinata dall’Ente del Trismo Spagnolo e dall’Ente di Promozione Turistica della Galizia, rimarrà aperta fino al 29 maggio prossimo.