logo culturemarketing
art&culture
maggio 13, 2016 - The Blank Contemporary Art

The Blank ArtDate
. La città dei destini incrociati

Da venerdì 13 a domenica 15 maggio torna a #bergamo la sesta edizione di 
The Blank ArtDate, rassegna interamente dedicata all’arte contemporanea. 
Trentaquattro i luoghi tra musei pubblici e privati, gallerie, atelier, collezioni e spazi non profit che ospiteranno mostre, performance, incontri ed eventi quest’anno legati da un unico filo conduttore: il mazzo rinascimentale di tarocchi Colleoni – Baglioni, in parte conservato proprio a #bergamo, che ispirò a Italo Calvino “Il castello dei destini incrociati”.


Un intero fine settimana dedicato all’arte contemporanea, con mostre ed eventi capaci di coinvolgere oltre 100 artisti, tra firme affermate del panorama internazionale come quelle di #adrianpaci, #masbedo, Klaus Rinke, #ryanmcginley ed emergenti come James Hoff, Gabriele De Santis, Ettore Favini, passando senza soluzione di continuità dalla #pittura alla performance, dalla video-arte alla street-art, dalla fotografia alle esperienze installative. Torna a #bergamo la sesta edizione di The Blank ArtDate, un appuntamento in continua crescita che coinvolge, con un ricco programma di iniziative, i principali attori culturali della città. Sono trentaquattro gli spazi che da venerdì 13 a domenica 15 maggio 2016 partecipano all’iniziativa, ospitando mostre e incontri, talk, concerti e perfomance: si va da importanti istituzioni – Accademia Carrara, GAMeC, Spazio ALT – #arte Lavoro Territorio, ArtUp Banca Popolare di #bergamo, Museo Bernareggi, #bergamo #film Meeting, Orto Botanico – alle gallerie d’arte (ARS Arte+Libri, Galleria Thomas Brambilla, Galleria Elleni, Galleria Marelia, Galleria Triangoloarte, Studio d’Arte Marco Fioretti, Studio Vanna Casati, Traffic Gallery, viamoronisedici/spazio arte) passando per gli studi degli artisti che hanno scelto di vivere e lavorare a #bergamo e dalle iniziative dei diversi soggetti non profit che animano l’intero territorio, estendendo l’esperienza di ArtDate alle vicine Treviglio, Alzano Lombardo, Stezzano.

Per la prima volta The Blank ArtDate adotta un concept unitario, che lega in modo diretto la scena artistica della città di oggi al suo più illustre passato. Ciascun evento in programma è associato ad una delle carte del celebre mazzo di tarocchi Colleoni – Baglioni, realizzato nel 1451 e che si ritiene appartenuto a Francesco Sforza, nel corso dei secoli passato per le collezioni di alcune tra le più importanti casate nobiliari della città. Un gioiello inestimabile, oggi smembrato in tre diversi nuclei: 35 delle 74 carte superstiti del mazzo (su un totale originale di 78) sono infatti alla Morgan Library di New York, le rimanenti a #bergamo, 26 alla Accademia Carrara e 13 nella collezione privata della famiglia Colleoni.

Ogni spazio è stato quindi collegato ad una specifica carta, con l’invito a lasciare gli artisti coinvolti liberi di interpretare il messaggio e il significato di questo particolare referente, seguendo le orme di Italo Calvino. È proprio come introduzione al volume Tarocchi – il mazzo visconteo tra #bergamo e New York, edito da Franco Maria Ricci nel 1969, che lo scrittore diede alle stampe la prima versione del suo Il castello dei destini incrociati, destinato in seguito a vivere in modo indipendente in forma di romanzo breve.

Rivolto in modo specifico all’esperienza di Calvino e alla simbologia dei tarocchi nell’arte e nella cultura occidentali è orientato il programma degli Special Talks, con protagonisti il semiologo Paolo Fabbri, il filosofo Umberto Galimberti e William Voelkle, curatore capo del dipartimento di manoscritti medievali e rinascimentali della Morgan Library di New York. Quest’ultimo sarà l’ospite principale della conferenza inaugurale di Art Date insieme a Nicolò Colleoni, rappresentante della famiglia Colleoni, Emanuela Daffra, direttrice dell’Accademia Carrara, Stefano Raimondi, presidente di The Blank, Nadia Ghisalberti, assessore alla cultura del Comune di #bergamo.

Nella giornata di venerdì 13 maggio ha luogo lo School Day: gli studenti delle 15 classi delle scuole superiori che hanno preso parte al progetto TB Educational | Talk with the Artists, verranno guidati dallo staff di The Blank a scoprire in anteprima le mostre in programma per ArtDate attraverso tre diversi itinerari.

The Blank ArtDate è ideata e realizzata dall’associazione culturale The Blank con il patrocinio di Regione Lombardia e Comune di #bergamo, con il sostegno di Fondazione Banca Popolare di #bergamo ONLUS, Fondazione Credito Bergamasco, Fondazione Comunità Bergamasca ONLUS.


The Blank è un’associazione culturale senza scopo di lucro nata a #bergamo nel 2010 con l’obiettivo di diffondere ed ampliare la passione e la curiosità verso l’arte contemporanea; proponendosi come piattaforma per l’incontro fra le diverse anime culturali della città, network che coordina iniziative tra pubblico e privato. La rete intrecciata da The Blank è composta da istituzioni di vario tipo, che spaziano dalla GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, alla Accademia Carrara di Belle Arti, da BACO – Base #arte Contemporanea fino al Museo Bernareggi, ad ALT – #arte Contemporanea, a contemporary locus, Polaresco e BAF – #bergamo #arte Fiera; oltre a numerose gallerie d’arte.
La collaborazione di The Blank con il #bergamo #film Meeting comincia nel 2013 con il format The Blank Kitchen – A cena con l’artista (che propone nel corso degli anni incontri culinari con gli artisti Regina Pessoa, Valentin Hotea, Giacomo Abbruzzese); con l’organizzazione di proiezioni di serie di cortometraggi e la sonorizzazione del #film Menschen am Sonntag, nell’edizione 2016, da parte della band islandese dei múm.

INFO
The Blank Contemporary Art
Via Giacomo Quarenghi, 50
24122 Bergamo
Tel. 035 19903477
e-mail: associazione@theblank.it
www.theblank.it

Bergamo | Dal 13 al 15 maggio 2016

The Blank ArtDate
La città dei destini incrociati

Ti potrebbe interessare anche

febbraio 14, 2017
novembre 04, 2016
giugno 18, 2016

Filtro avanzato