logo culturemarketing
art&culture
giugno 18, 2016 - Maxxi

Benvenuto! Sislej Xhafa, artista ironico e sovversivo a cui il MAXXI dedica una grande retrospettiva

“Sono nato in Kosova, ho vissuto in Italia e ora sono negli Stati Uniti. Quella che mi descrive è una realtà fluttuante”. Ha arredato come un grande palazzo la sala di attesa di una stazione di polizia a Gent, ha proposto un padiglione albanese clandestino alla Biennale di Venezia, ha utilizzato la stazione di Ljubljana come fosse una Borsa in cui al posto delle azioni si vendono desideri e speranze delle persone, è #sislejxhafa, artista ironico e sovversivo che trae ispirazione dalla complessità e dalle contraddizioni della realtà, a cui il #maxxi dedica una grande retrospettiva.
La #mostra comprende circa 30 opere, di cui una realizzata e pensata dall’artista appositamente per gli spazi del #museo, che abbracciano tutto l’arco della sua produzione dagli anni Novanta fino ad oggi, restituendo le sfaccettature della sua produzione artistica, che trae ispirazione dalle contraddizioni della realtà contemporanea.
“La realtà è più forte dell’arte. Come artista non m’interessa riflettere la realtà, ma voglio interrogarla e metterla in discussione”
L’esposizione prende il titolo dalla grande #installazione realizzata dall’artista nel 2000, nell’ambito del progetto #arte all’Arte sulle colline di Casole d’Elsa nel senese.
BENVENUTO! #sislejxhafa è un viaggio visivo attraverso le complessità del mondo contemporaneo, in cui ogni opera spinge lo spettatore a riflettere, sia sul piano personale che sociale e collettivo, sui fenomeni sociali, economici e politici del nostro mondo.

2 giugno 2016 - 2 ottobre 2016
Benvenuto! Sislej Xhafa
Galleria 2
a cura di Hou Hanru e Luigia Lonardelli

www.fondazionemaxxi.it

Filtro avanzato