logo culturemarketing
art&culture
giugno 29, 2016 - Davide Vercelli

Meraviglia Festival 2016. Nel cuore della Valsesia, sull'alpe di Mera, torna il festival più alto d'Italia

MERAVIGLIA 2016 – IL FESTIVAL

Nel cuore della #valsesia, sull'alpe di Mera, torna il festival più alto d'Italia:

dal 22 al 24 luglio quattordici band si alterneranno sul palco incastonato nelle Alpi.

E poi trekking, yoga, e, itinerante tra gli alberi, il laboratorio di fiabe: “Storie nel bosco”


MERAVIGLIA: LA TERZA EDIZIONE

Che il legame di patentala tra la perfezione e il numero tre sia stretto lo certifica, in maniera definitiva, la terza edizione del festival Meraviglia: il festival musicale dell'Ape di Mera, (nel cuore della #valsesia, a pochi chilometri da Alagna) che dal 22 al 24 luglio, con i suoi due palchi ad oltre 1600 metri di altezza, diventa la kermesse artistica di respiro internazionale, organizzata alla maggior altitudine d'Italia.

Un'edizione straordinaria che permette al #meravigliafestival di inserirsi tra le manifestazioni più originali e importanti del panorama artistico nazionale.

Presentare la terza edizione del Meraviglia significa fare i conti con uno storico di due anni, l'edizione pilota del 2014 con Park Avenue e Il Disordine delle Cose a battezzare il festival e la fondazione della Meraviglia Big Band (il collettivo di artisti che ha dato i natali al festival e che ne è ancora il cuore), la seconda edizione del 2015 con Carlotta Sillano ed Eugenio in via di Gioa a raccogliere il testimone dell'anno precedente e le novità, tante e importanti, dell'edizione della consacrazione: quella del luglio 2016.


LE NOVITA'

La durata: #meravigliafestival diventa un rassegna strutturata su tre giorni, da venerdì 22 a domenica 24 luglio, organizzata su un calendario ricchissimo che prevede fino a otto eventi nella giornata centrale: quella di sabato.

Un impegno nuovo per una maggiore proposta musicale realizzato grazie alla collaborazione del Team Meraviglia con il Collettivo C.A.O.S. che porta al Meraviglia band come i Ku.Da e gli inglesi Rival Karma.


Gli ospiti internazionali: per la prima volta sul palco del Meraviglia si esibiranno band straniere: gli inglesi Rival Karma, come già detto e i finlandesi Surina. Le formazioni, reduci da recenti tournée europee, porteranno al festival un'anima internazionale, nuova, e di altissimo profilo qualitativo.


Le attività collaterali: molte, benessere, cultura e attività fisica.


  • il trekking all'Ometto, una cima raggiungibile dal palco del Meraviglia dopo una passeggiata suggestiva e ricca di bellezza di circa 60 minuti, un'esperienza che darà il massimo del contatto con l'ambiente naturale del festival: le Alpi;

  • lo yoga, in programma sabato e domenica mattina, per valorizzare la spiritualità e il benessere che la montagna crea e che il festival vuole conservare: il silenzio e la

meditazione a cui dà voce

  • il laboratorio “Storie nel bosco”: la montagna ha una storia, una voce, e i boschi la raccontano con i testimoni secolari di tutte le sue avventure: gli alberi. Dedicato ai bimbi del festival, in programma la domenica mattina, un laboratorio letterario di ascolto di fiabe e

storie della montagna itinerante nei boschi di Mera.


Il sito: dall'edizione 2016 il #meravigliafestival si arricchisce di un sito web (meravigliafestival.it) che è lo strumento ideale per raccontare e descrivere le coordinate della manifestazione, il suo programma, le possibilità turistiche e di ricezione e le informazioni su come, e con che mezzi, è possibile raggiungere l'alpe di Mera.


LE CONFERME

La musica, prima di tutto. Un programma musicale arricchito e un'offerta complessa e strutturata su moltissimi genere dal folk al cantautorato passando per il pop e il rock per un totale di 15 concerti e due Dj set.


I palchi: uno a fianco della struttura del Campo.20 di Mera: il palco centrale, incastonato nelle Alpi con le nuvole come quinte: la scenografia più straordinaria che si possa avere per un evento culturale; il palco del lago: per le sessioni degli eventi della domenica, lo yoga e la meditazione.

Inoltre attività musicali anche al Pub Manera a Scopello e presso il bar “Boschetto” e il Bar Piero” a Mera.


Il collettivo meraviglia: non mancherà il contributo artistico e organizzativo del nucleo base del Festival Meraviglia, la band e i professionisti che formano le band Il Disordine delle Cose, Park Avenue e Tesla.

Il collettivo è un gruppo di artisti e personalità nato a Novara con l'obiettivo di creare un movimento culturale attivo, non necessariamente vincolato al territorio, sia per le produzioni che per coloro che vi partecipano.


LE DICHIARAZIONI

“Siamo molto soddisfatti – spiegano gli organizzatori del #meravigliafestival Alessandro Marchetti e Alberto Piccolini – per il percorso di crescita che la manifestazione ha fatto e continua a fare. La #valsesia è uno degli angoli alpini più belli d'Italia e l'idea di portare qui, a 1600 metri di altezza, un festival musicale era una scommessa che ci interessava vincere soprattutto per una ragione: valorizzare la bellezza dei luoghi, accrescere la loro attrattiva, anche turistica, per il tramite di un'offerta culturale trasversale che potesse piacere ad un pubblico di tutte le fasce di età. Oggi con il Meraviglia 2016 regaliamo alla valle un festival che propone eventi di #musica, letteratura e contatto con l'anima della montagna di altissimo livello e pensati per tutte le fasce di età. Speriamo, anno dopo anno, di coinvolgere anche il resto della valle e gli investitori, con il fine di fare conoscere questo territorio e creare un indotto turistico-culturale”.


LE COLLABORAZIONI e GLI SPONSOR

Partners Tecnici/Organizzativi

  • Staff Millennium srl (audio/luci e produzione)

  • Alberto Piccolini Design (grafiche e web site)

  • Campo 2.0

  • Pro Loco di Mera

  • Circolo Arci Big Lebowski

  • Valeria Belloro (visual, motion graphic)

  • Collettivo Caos

  • Rifugio Camparient

  • Albergo Rosetta

  • Hotel Passpartout


Media Partners

Effedì Edizioni


Sponsor

Tachebau

Pub Manera

Selva Vetri

Pixel Arti Grafiche

Centro Commerciale San Martino 2

Mario Costa

I LUOGHI

Il Festival Meraviglia si svolgerà presso il Campo 2.0 all’Alpe di Mera (VC), in #valsesia.

Come raggiungerci:


L’Alpe di Mera è situata in #valsesia nel Comune di Scopello alle pendici del Monte Rosa.

La sua magia è nascosta, ma è anche sorprendentemente vicina: non più di 2 ore d’auto dai grandi centri del Nord: da Milano 140 Km, da Torino 150 Km, da Genova 220 Km.

Mera si raggiunge con la strada comunale di 11 Km che parte da Scopello e arriva fino all’ingresso dell’ Alpe dove c’è un parcheggio di 70 posti auto. Si può inoltre lasciare l‘auto al piazzale del Trogo, e lungo la vecchia mulattiera raggiungere Mera dalla parte bassa. Al di fuori delle fasce orarie stabilite dal Comune di Scopello la circolazione auto all’interno dell’alpe è proibita.


IL PROGRAMMA

VENERDÌ 22 luglio

19:00 – APERITIVO INAUGURALE

19:00 - SARA FOU

20:00 - AZIMUT

21:00 - SUITE SOLAIRE

22:00 - RIVAL KARMA (UK)

23:00 - KU.DA


SABATO 23 luglio

10:30 - YOGA

12:30 - OLD FASHIONED LOVER BOY

14:00 - TREKKING ALL'OMETTO

19:00 - APERITIVO

20:00 - MATAJ DAL TZICH

21:00 - SURINA

22:00 - BLINDUR

23:00 - POP JAMES

00:00 - DELEECHOSE DJ SET


DOMENICA 24 luglio

10:30 - YOGA

12:30 - TRIO RISTOCCIA

13:30 - MARCO SPOTTI

17:00 - OH LAZARUS


CONTATTI:

Alessandro Marchetti – mrkt78@gmail.com | 329 2997973