logo culturemarketing
art&culture
settembre 16, 2016 - Peggy Guggenheim

La Collezione Peggy Guggenheim a misura di famiglia con tutte le Forme dell’Arte

Sette forme d’arte, sette differenti luoghi, sette attività didattiche per famiglie a #venezia. Si imparerà a progettare e costruire, ma anche a comporre una melodia, si studieranno i segreti dei grandi chef-pasticceri in chiave “pop”, e si andrà allo scoperta delle sculture più curiose e innovative della collezione di Peggy. E ancora, si indagheranno tecniche e strumenti per ricostruire la storia della nascita della stampa, si imparerà a dipingere su una tela e si scoprirà l'antichissima arte della fabbricazione della carta. Tutto questo sarà reso possibile grazie al nuovo ciclo di attività che la #collezionepeggyguggenheim propone alle famiglie socie della Family Card. Con l’autunno alle porte e la ripresa dell’anno scolastico, quale occasione migliore per associarsi al #museo con i propri figli e approfittare di questo ricchissimo calendario di appuntamenti!

Al via dall’1 ottobre BeFamily: Le forme dell’arte, una serie di originalissimi appuntamenti, che si svolgeranno dentro e fuori al #museo, un sabato al mese, fino ad aprile 2017, e che coinvolgeranno tutta la famiglia al gran completo. Grazie al supporto di Garage San Marco SPA, che ormai da anni sostiene con entusiasmo numerose attività della Collezione, credendo nell'arte come cardine della formazione e della crescita intellettuale di adulti e bambini, BeFamily: Le forme dell’arte permetterà ai partecipanti di rapportarsi con diverse discipline artistiche, e al contempo con differenti realtà cittadine, che stimoleranno la loro curiosità, creatività e interesse. Si comincerà con il laboratorio sull’architettura Creare, costruire, inventare progettare! alla Biennale di #venezia, ispirato a uno dei progetti esposti nella #mostra curata da Alejandro Aravena, per passare poi, a novembre, a Palazzetto Bru Zane che propone il workshop di composizione musicale a partire dall’ascolto del Carnevale degli Animali di Camille Saint-Saëns. A dicembre tutti all’Hotel Europa & Regina per il golosissimo appuntamento con Alta cucina, laboratorio con chef-pasticceri ispirato alle ricette del libro illustrato dall’artista pop Andy Warhol “Wild Raspberries”. Seguiranno nei mesi successivi, C’era una volta il libro, incontro alla scoperta delle antiche tecniche di stampa presso la Bottega del Tintoretto, Piccole tele per forme e colori, workshop sul colore che si svolgerà nello studio dell’artista argentina Carolina Antich, nonché La carta la faccio io!, laboratorio dedicato alla fabbricazione della carta, che si terrà al Chiostro dei Ss. Cosma e Damiano alla Giudecca. Immancabile, a gennaio, l’appuntamento a casa di Peggy, curato dal dipartimento didattico del #museo: Che volume! Scultura alla #collezionepeggyguggenheim porterà alla scoperta delle sculture più originali e insolite collezionate da Peggy.

Il ciclo BeFamily: Le forme dell’arte è riservato ai Soci Family Card della #collezionepeggyguggenheim, per bambini dai 6 ai 10 o 13 anni, a seconda dell’attività, e i loro genitori. Grazie al sostegno di Garage San Marco, i Soci partecipano versando una quota minima (3 euro i bambini, 5 euro gli adulti). Per informazioni e prenotazioni a partire da giovedì 15 settembre: membership@guggenheim-venice.it


CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI

1 ottobre, Biennale di #venezia
Creare, costruire, inventare progettare!
L’attività, condotta con modalità specificatamente mirate ai bambini, prevede una visita guidata ad alcuni progetti esposti nella #mostra curata da Alejandro Aravena Reporting From The Front e a una selezione di partecipazioni nazionali nella sede espositiva dell’Arsenale. Segue un laboratorio pratico-artistico, ispirato ad uno dei progetti incontrati lungo il percorso. Adulti e bambini saranno chiamati a lavorare insieme collaborando per dar vita ad una architettura sperimentale e creativa, con l’uso del gesso.

5 novembre, Palazzetto Bru Zane
Impariamo a comporre con Camille Saint-Saëns e il Carnevale degli Animali
In seguito all’ascolto e all’analisi di alcuni brani per pianoforte di Camille Saint-Saëns, i bambini vengono accompagnati in un vero proprio lavoro di rielaborazione della musica finalizzato a una personale e contemporanea “riscrittura” dell’opera. In questo modo potranno sviluppare capacità di analisi e composizione, al fine di ottenere un risultato condiviso. La rielaborazione musicale avviene attraverso l’utilizzo di sonorità vocali e corporee e mediante l’esplorazione delle possibilità sonore di oggetti quotidiani e piccoli strumenti musicali. L’attività si conclude con un concerto collettivo che, grazie alla creazione di una nuova partitura, trasformerà i partecipanti da ascoltatori a veri e propri musicisti.

3 dicembre, Hotel Europa & Regina
Wild Raspberries di Andy Warhol
Quando nel 1959 Andy Warhol lavorava come art director presso la casa editrice Doubleday e illustrava libri per bambini, Suzie Frankfurt ottenne un appuntamento con il giovane Warhol. Nacque subito una profonda amicizia e i due decisero di collaborare a una serie di libri fatti a mano che volevano schernire la moda dei libri di cucina francese, popolari nel 1950. Frankfurt scrisse alcune ricette e Warhol le illustrò. Proprio il libro d’artista “Wild Raspberries” costituirà lo spunto di questo laboratorio, durante il quale i bambini, insieme agli chef pasticceri, realizzeranno dei coloratissimi dolcetti.

21 gennaio, #collezionepeggyguggenheim
Che volume! Scultura
Le famiglie saranno invitate a prendere parte a una visita alla scoperta delle sculture più curiose e innovative della collezione di Peggy. Opere in movimento o dalle forme bizzarre, realizzate con i materiali più vari e con i soggetti più singolari. Le suggestioni del percorso diventeranno gli spunti per un laboratorio durante il quale ciascun bambino diventerà scultore per un giorno!

18 febbraio, Bottega del Tintoretto
C’era una volta il libro
La Bottega del Tintoretto è un laboratorio di stampa d’arte aperto nel 1986 da un gruppo di artisti con l’intento di preservare e divulgare la tradizione della stampa artigianale. Per ricostruire la storia della stampa, nel corso dell’attività verranno illustrati tecniche e strumenti di stampa quali i cliché, la composizione, le carte, gli inchiostri e il torchio da stampa. I partecipanti potranno realizzare stampe artigianali secondo le tecniche tradizionali e sperimentali, guidati dalla competenza di un Maestro Stampatore.

4 marzo, studio dell’artista Carolina Raquel Antich
Piccole tele per forme e colori
Carolina Raquel Antich (Rosario, Argentina, 1970) vive e lavora a #venezia dal 1997. La sua ricerca artistica si traduce in opere pittoriche, disegni e sculture. Tra le collaborazioni principali ricordiamo Lynch Tham Gallery New York, Art-U-Room Tokyo, Doppia V Lugano, Distrito 4 Madrid, Fondazione Bevilacqua La Masa #venezia, Gimpel Fils Gallery Londra, Biennale Arte di #venezia. Sono sue le immagini di copertina dei romanzi dell’autrice giapponese Banana Yoshimoto, ripubblicati da Feltrinelli dal 2014. I bambini avranno l’occasione di incontrare l’artista presso il suo studio e di lavorare con lei nella realizzazione di piccole opere su tela.

22 aprile, chiostro dei SS. Cosma e Damiano, Isola della Giudecca
La carta la faccio io!
Fernando guiderà i partecipanti in un viaggio attraverso il tempo e i luoghi che dal '500 ad oggi hanno modificato l'antichissima arte della fabbricazione della carta a #venezia. Durante la visita si potranno scoprire le tecniche di fabbricazione della carta, gli strumenti utilizzati per la sua lavorazione e altri curiosi aneddoti. Nel corso del laboratorio ogni famiglia potrà creare il proprio foglio di carta seguendo le tecniche secolari.


Filtro avanzato