logo culturemarketing
art&culture
ottobre 11, 2016 - Museion

Porte aperte all’arte contemporanea Dodicesima Giornata del Contemporaneo a Museion Sabato 15 ottobre 2016, dalle ore 10 alle 22

Una “festa per l’arte contemporanea”, una grande manifestazione per portare l’arte del nostro tempo al grande pubblico: è la Giornata del Contemporaneo, promossa a livello nazionale da #amaci (Associazione Musei d'Arte Contemporanea Italiani), che quest’anno giunge alla dodicesima edizione. In quello che ormai è un appuntamento fisso nel panorama degli eventi culturali nazionali, i 24 Musei #amaci e un migliaio di realtà in tutta Italia presentano artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze con un fitto programma di iniziative a ingresso libero.
In occasione della Giornata, un artista italiano di fama internazionale è invitato ogni anno a realizzare un’immagine guida. Preghiera per l’Europa è il titolo dell’immagine dell’edizione 2016, realizzata dall’artista Emilio Isgrò. L’opera mostra un’Europa cancellata, che estende i suoi confini oltre a quelli dell’Unione Europea, abbracciando idealmente i paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Realizzata prima del referendum sull’uscita della Gran Bretagna dalla EU, l’immagine vuole essere una riflessione sulle divisioni – geografiche, politiche, culturali – che oggi più che mai alimentano sentimenti e spinte nazionaliste che la storia sperava di aver cancellato.
E proprio da un progetto Europeo (Museum as Toolbox) prende le mosse il programma della giornata del Contemporaneo a #museion, interamente dedicata ai giovani. Museum as Toolbox vuole rendere i ragazzi, le loro idee e le loro visioni protagonisti, in un’ottica di collaborazione tra diverse realtà culturali europee: oltre a #museion partecipano all’iniziativa i musei di Zagabria (Croazia), Tallin (Estonia), Graz (Austria) e Lodz (Polonia).
Nella Giornata del Contemporaneo saranno quindi i giovani partecipanti al progetto ad affiancare i mediatori nei consueti “dialoghi sull’arte” in mostra e incontrare i visitatori per domande, chiarimenti o un semplice scambio, che dall’arte contemporanea potrà estendersi a temi d’attualità (dalle ore 14 alle 18). I ragazzi proporranno inoltre ai visitatori attività e giochi. Al quarto piano si giocherà al “Mercante in Fiera” dalla serie “Città a tutto Mondo”: ideati e realizzati dalla giovane designer Erika Baffico, questi giochi da tavolo sono ambientati a Bolzano e invitano a conoscere la multiculturalità e scoprire la città e i suoi quartieri (dalle 15.00 alle 16.30). Dalle 16.30 alle 17.30 nella mostra di Francesco Vezzoli si svolge invece il “Cestino Cinese”, un momento interattivo a cura di Matteo Soffiati, in cui il pubblico è chiamato a scegliere le opere d’arte attraverso l’uso di piccoli oggetti quotidiani, che per associazione suggeriscono una visita guidata personale.
Non solo #arte: dalle ore 16.30 alle 18 la visita alla mostre di Judith Hopf “Up”, recentemente inaugurata, e quella sulla collezione di #museion “Museo Museion” di Francesco Vezzoli, saranno accompagnate dalla musica live dei giovani allievi del Conservatorio Claudio Monteverdi di Bolzano con un programma intitolato “Statica contemplativa e dinamica vissuta – le opere d’arte incontrano il suono” dei gruppi didattica musica popolare (Prof. Stefanie Unterberger/Robert Schwärzer), chitarra (Prof. Laura Mondiello) e musica antica Monteverdi (Prof. Lorenzo Casavanti/ Alessandro Padoan).
Al rapporto tra giovani e social media è invece dedicato un incontro con Luca Melchionna (giornalista e consulente per musei), che approfondirà il tema della comunicazione con i giovani nei musei (ore 18). Segue la presentazione al pubblico del progetto “Museum as Toolbox” da parte dei partecipanti al progetto e del team di #museion e talk aperto a tutti e moderato dalla direttrice di #museion Letizia Ragaglia (ore 18.30 -19.15). Dalle ore 19.15 alle 19.30 #museion Passage ospita la presentazione di un video sull’immigrazione realizzato proprio dai giovani di “Museum as Toolbox”, Santiago Torresagasti, Halie Jobe, Issaga Ba, Saikou Jagne. La giornata si conclude al Cafè #museion con un momento conviviale ideato da Maria Hafner e Valentin Rosanelli con aperitivo, fotoshooting e intrattenimento musicale della band “Mahana” (19.30- 22.00). Come di consueto, l’ingresso a #museion sarà libero per tutto il giorno (con orario 10-20 per le mostre, mentre le attività proseguono fino alle 22)

Last but not least: gli appassionati di Twitter possono ricevere aggiornamenti e partecipare attivamente con proprie foto e impressioni menzionando @MuseionBZ e utilizzando gli hashtag AMACI
GdC12 e GiornataDelContemporaneo.

Dodicesima Giornata del Contemporaneo a Museion
INFO PROGRAMMA
Apertura ore 10-22 con ingresso gratuito
14 - 18 Dialoghi sull’arte nelle mostre con i mediatori di #museion e i giovani partecipanti del progetto “Museum as Toolbox”
15.00 – 16.30 Gioco: Il mercante in fiera (4 piano)
16.30-17.30 Cestino Cinese (2 piano)
16.30 - 18.00 Gli allievi del Conservatorio Monteverdi suonano nelle mostre:
16.30 -17.00, 4 piano: gruppo didattica musica popolare
17.00 – 17.30, 3 piano: gruppo chitarra
17.30-18.00, 2 piano: gruppo musica antica
18.00 - 18.30 “Comunicare con i Giovani nei Musei”, presentazione di Luca Melchionna (giornalista e consulente per musei)
18.30 - 19.15 Presentazione del progetto europeo “Museum as Toolbox” e talk aperto a tutti moderato da Letizia Ragaglia
19.15 -19.30 Presentazione video
19.30 – 22.00 Aperitivo a Cafe #museion, fotoshooting e intrattenimento musicale con la band Mahana

News correlate

ottobre 17, 2017
download all Scarica tutto
ottobre 10, 2017
download all Scarica tutto
ottobre 06, 2017
download all Scarica tutto

Ti potrebbe interessare anche

ottobre 05, 2017
download all Scarica tutto
settembre 26, 2017
download all Scarica tutto
luglio 21, 2017
download all Scarica tutto

Filtro avanzato