logo culturemarketing
art&culture
ottobre 12, 2016 - Fondazione Musica Insieme

Giacomo Leopardi: Canti Musicali accordi e sovrumani silenzi

18 ottobre 2016 ore 21

Unipol Auditorium, Via Stalingrado 37, Bologna

  1. All’Italia

GIUSEPPE CEDERNA letture e commento

QUARTETTO LYSKAMM

Musiche di Franz Schubert

Bologna, 12 ottobre 2016

con cortese preghiera di diffusione e pubblicazione

Martedì 18 ottobre 2016, alle ore 21, avrà luogo l’appuntamento inaugurale della rassegna Giacomo Leopardi: Canti – musicali accordi e sovrumani silenzi, ideata da Musica Insieme e realizzata grazie a Gruppo Unipol, con il patrocinio del Comune di #bologna e dell’Università di #bologna, presso l’Unipol Auditorium di Via Stalingrado 37.

Protagonisti della prima serata, dal titolo All’Italia, saranno Giuseppe Cederna, tra i più apprezzati attori di cinema e teatro,cui è affidata la lettura delle prime otto poesie dei Canti, e il Quartetto Lyskamm, pluripremiato ensemble italiano che interpreterà il Quartetto n. 8 D 112 di Franz Schubert. La serata sarà introdotta da Marco Bazzocchi, Professore Ordinario di Letteratura Contemporanea dell’Università di #bologna.

L’ingresso al #concerto è gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Giuseppe Cederna, uno dei più affermati attori italiani dei nostri giorni, Premio Oscar con il film Mediterraneo di Salvatores nel 1991, ha partecipato a vari film di importanti registi, tra cui Scola, Chiesa, Marshall e Brizzi. Protagonista di fiction di successo, come K2 – La Montagna degli Italiani e 1992, Cederna si dedica anche alla scrittura: ha pubblicato Il Grande Viaggio, Piano Americano e, con il fotografo Carlo Cerchioli, Ticino, le voci del Fiume. Il Quartetto Lyskamm è uno dei più richiesti ensemble italiani. Ospite di prestigiosi festival e sedi concertistiche tra cui Società del Quartetto di Milano, Festival MITO e Aldeburgh Music Festival in Gran Bretagna, è composto da quattro musicisti italiani: le violiniste Cecilia Ziano e Clara Franziska Schötensack, la violista Francesca Piccioni e il violoncellista Giorgio Casati. 

L’appuntamento inaugurale della rassegna è incentrato sulla lettura delle prime otto poesie dei Canti di Giacomo Leopardi, a partire dalla celeberrima All’Italia, un’accorata invocazione alla perduta grandezza della Penisola, destinata, quale erede di Roma, a una sorte gloriosa. Lo sguardo del poeta si volge all’antichità, con i ritratti immortali di Bruto Minore e Leonida, ma anche di Dante, l’«inclito padre» della letteratura italiana.

I versi poetici s’intrecciano alle note del Quartetto n. 8 in si bemolle maggiore D 112, che Franz Schubert compone nel 1814. Leopardi scrive che «i miracoli della #musica consistono dell’armonia de’ suoni e delle voci, in quanto mescolanza di suoni e voci naturalmente grata agli orecchi». In queste parole risuona l’eco di un quartetto d’archi, formazione che più d’ogni altra si fonda sulla perfetta fusione delle voci. Dalla mano già esperta del giovane Schubert scaturiscono queste note ora brillanti e virtuosistiche, ora malinconiche ed estatiche, come la struggente contemplazione di un passato mai sepolto. 

In occasione della rassegna sarà messo in vendita ad un prezzo speciale, grazie alla collaborazione di Librerie Coop, il volume Canti di Giacomo Leopardi, edito da Mondadori.

News correlate

ottobre 17, 2017
download all Scarica tutto
ottobre 13, 2017
download all Scarica tutto
ottobre 06, 2017
download all Scarica tutto

Ti potrebbe interessare anche

settembre 08, 2017
download all Scarica tutto
agosto 30, 2017
download all Scarica tutto
luglio 07, 2017
download all Scarica tutto

Filtro avanzato