logo culturemarketing
art&culture
ottobre 26, 2016 - Eruzioni festival

Tre giorni di “Eruzioni” a Ercolano - Arte e condivisione sotto il Vesuvio

Tre giorni di “Eruzioni” a #ercolano. Arte e condivisione sotto il Vesuvio

Conto alla rovescia per l’inaugurazione di “Eruzioni Festival”. Venerdì 28 ottobre prenderà il via la sesta edizione della rassegna, incentrata sul tema “Condividi o muori”. #ercolano ospiterà un fitto fine settimana di #teatro e musica con spettacoli a ingresso gratuito previa prenotazione.
“Il #festival rappresenta la riscoperta di #ercolano, una città simbolo associata al Vesuvio che, anche con la candidatura a Capitale Italiana della Cultura, intende mostrare e condividere il proprio patrimonio culturale materiale e immateriale”, dice il direttore artistico Agostino Riitano.
Il primo appuntamento è venerdì 28 alle 19.00 (in replica sabato e domenica) in Villa Ruggiero con “Antologia di S.” del progetto di ricerca Muta Imago di Riccardo Fazi e Claudia Sorace: è la storia della ricerca di una ragazza, S., conosciuta da Fazi oltre vent’anni fa, che diventa un’indagine tra realtà e finzione, tra racconto personale e collettivo. La prima giornata del #festival si concluderà alle 22 in Villa Ruggiero con il concerto di Giovanni Block Trio, gruppo di uno tra i più interessanti talenti partenopei degli anni Duemila.
Inizia invece come la riproduzione vivente di un gioco 3D e si conclude trasformandosi in una singolare fiction “Domini Pùblic”, il lavoro che Roger Bernat proporrà al Museo Archeologico Virtuale di #ercolano venerdì 28 e sabato 29 ottobre alle ore 20,30. “L'uso dello spazio pubblico per me è connesso al #teatro – dice Bernat -. Il #teatro dovrebbe essere il luogo dove tutti andiamo per confrontarci e vedere cosa vogliamo fare per la città”.
Quasi contemporaneamente, alle ore 20 di sabato 29, nel palazzo Municipale di San Sebastiano al Vesuvio la Compagnia Brincadera presenta “Eroi”, un racconto di testi e musica, 11 ritratti di uomini semplici, eroici per la dignità con cui affrontano condizioni estreme di vita. Anche qui è decisivo il ruolo del pubblico, che ‘pesca’ tra 11 oggetti in una cesta le storie da raccontare.
Domenica 30 ottobre arrivano alle 12 in piazza Pugliano di #ercolano i Los Filonauts con lo spettacolo “Naufraghi per scelta”. E’ il viaggio – in due su filo teso – di una coppia di avventurieri alla ricerca del loro destino. Alle 20 nel #teatro comunale Maddaloni di Massa di Somma Vittorio Conticelli presenta “Discorso sul Mito”, un progetto di racconto teatrale che parte dalla mitologia classica. Ultimo appuntamento del fine settimana è alle 21 in villa Ruggiero con La Terza Classe, gruppo napoletano che suona canzoni tradizionali e moderne del folk statunitense.
Ricordiamo che ogni appuntamento del #festival sarà preceduto – dalle 15 alle 19 nell’Istituto Tilgher di #ercolano - dal welcomelab, un laboratorio teatrale sull’integrazione e aggregazione interculturale delle giovani generazioni.

Filtro avanzato