logo culturemarketing
art&culture
giugno 13, 2017 - Gruppo Civita

Castel Sant’Angelo
. Nuovi percorsi museali

Martedì 13 giugno alle ore 11.30, nella Cappella dei Condannati di Castel Sant’Angelo, Edith Gabrielli presenta in anteprima alla stampa il nuovo percorso di visita e altri significativi progressi nella fruizione di Castello. 

Castel Sant’Angelo fu realizzato dall’imperatore Adriano nel II secolo come mausoleo per sé e per la propria famiglia. Diverse circostanze fecero in modo che il mausoleo, a differenza di molti altri edifici romani, evitasse la rovina. La principale fu la serie ininterrotta di trasformazioni attraverso le quali passò da sepolcro a fortezza inespugnabile, da carcere a splendida dimora rinascimentale, da caserma a #museo nazionale. 

Castel Sant’Angelo è dal marzo 2015 gestito dal #polomusealedellazio, diretto da Edith Gabrielli. Sotto il Polo, Castello si è ormai insediato stabilmente come il quinto monumento più visitato d’Italia, con oltre un milione d’ingressi ogni anno.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare

Filtro avanzato