logo culturemarketing
art&culture
agosto 04, 2017

Cervino Cinemountain: il programma della ventesima edizione da record - 5-14 agosto 2017

Inizia il conto alla rovescia per l’edizione numero 20 della rassegna che porta sotto il #cervino le più belle e premiate pellicole di montagna da tutto il mondo.

Un #festival ricco di appuntamenti “da brivido”. A partire dall’incontro con Hervé Barmasse, che accompagnerà in cordata alcuni fortunati sorteggiati tra il pubblico, e si aprirà a un dialogo appassionante sull’alpinismo di oggi e di ieri, alla luce delle sue esperienze.

Ma l’epica dell’alpinismo rivive anche con #walterbonatti, ricordato da #lellacosta e Claudio Sabelli Fioretti, con #uelisteck, omaggiato da Hervé Barmasse e #kurtdiemberger, con un ricordo dedicato a #guidomonzino e con #alainrobert, l’eccezionale climber urbano. 


Valtournenche, 3 agosto 2017_ Finalmente si sta per alzare il sipario sulla XX edizione del Cervino CineMountain (5-14 agosto) l’equivalente degli Oscar del #film di montagna. Nove giorni di emozioni ad alta quota, e soprattutto di storie: avventure estreme, imprese al limite delle possibilità umane, ma anche poesia, natura, amicizie inossidabili. Gli ospiti non si limiteranno a raccontarle, ce le faranno vivere attraverso parole, immagini, ricordi, aneddoti. Non esitando, addirittura, ad accompagnarci sulle vette di persona, a tu per tu con il #cervino, come potranno scoprire alcune fortunate persone tra il pubblico.

Cervino CineMountain è un viaggio con la mente e le emozioni, accompagnati dall’alpinista Hervé Barmasse, “enfant du pays”, ma anche dalla figura di Walter Bonatti, raccontato da Lella Costa e Claudio Sabelli Fioretti, e da quelle di Uëli Steck, mito della montagna recentemente scomparso, evocato da Barmasse con Kurt Diemberger - Piolet d’Or alla carriera – e Guido Monzino, esploratore infaticabile delle regioni estreme della Terra, oltre che dalla verve di Alain Robert, l‘“uomo ragno”, autore di esaltanti imprese verticali.

È Hervé Barmasse uno dei protagonisti di questa edizione, che con “In cordata con Hervé” propone una novità assoluta nel palinsesto di #cervinocinemountain. Al termine della serata a lui dedicata, il 7 agosto, l’alpinista sorteggerà alcune persone tra il pubblico: saranno i fortunati che l’accompagneranno in spedizione al Grand Tournalin, l’antico osservatorio della conquista del #cervino. Capocordata saranno lo stesso Hervé e suo padre Marco: due generazioni di alpinisti e guide alpine. L’incontro, intitolato La montagna e la mia vita, tra zero e ottomila, sarà i l’occasione per conoscere più da vicino Hervé Barmasse e approfondire la sua visione etica dell’avventura, in compagnia di Enrico Martinet de La Stampa e in collaborazione con #cervino Tourism Management.

Centrale, il ruolo del #cervino, che considera l’“unità di misura” dell’avventura. L’appuntamento sarà preceduto, alle 21.00, dalla proiezione di un corto, Omaggio a Guido Monzino, a cura del #cervinocinemountain #festival: appena 5 minuti per un momento di grande intensità, che racconta la vita dell’imprenditore, mecenate e viaggiatore legato alle Guide Alpine di Valtournenche.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare

News correlate

ottobre 21, 2014
download all Scarica tutto

Filtro avanzato