logo culturemarketing
art&culture
gennaio 29, 2018 - comune modena

FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE presenta il programma espositivo 2018

FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE è lieta di annunciare il programma espositivo 2018 dei tre istituti modenesi che governa a partire dal 3 ottobre 2017: Galleria Civica di Modena, Fondazione #fotografia Modena e Museo della Figurina.


Il nuovo corso, ideato e coordinato dalla direttrice Diana Baldon, si distinguerà per la presenza di mostre dedicate ad artisti di generazioni distanti tra loro che si esprimono utilizzando molteplici mezzi espressivi: primo tra tutti, l'americano Ad Reinhardt, artista storico che, seppur riconosciuto a livello internazionale, ha avuto ancora poca visibilità in Italia, mentre un'attenzione particolare sarà data ad artiste donne, con due grandi mostre personali della statunitense Sharon Lockhart e della giovane italiana Adelita Husni-Bey, che — a distanza di una generazione — condividono l'indagine sui temi sociali. La collettiva A cosa serve l'utopia, ospitata negli spazi della #galleriacivicadimodena a Palazzo Santa Margherita, darà occasione di visibilità ai patrimoni collezionistici gestiti da FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE, come anche il progetto espositivo del #museodellafigurina riguardante il ciclo di cartoni animati giapponesi storici denominati World Masterpiece Theater. Anche le giovani promesse della #fotografia e i curatori della scuola di alta formazione di #fondazionefotografiamodena si cimenteranno con The Summer Show e una nuova #mostra ospitata quest'anno alla Galleria Civica che attingerà dalle opere delle collezioni.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare

Filtro avanzato