logo culturemarketing
art&culture
ottobre 05, 2018 - Maison D’Huîtres Amélie

La Maison d’Huîtres Amélie è protagonista di Franciacorta takes Milano, in scena dal 7 al 14 ottobre

I sapori delle #ostriche del Marennes-Oléron incontrano il millesimato rosé de Le Marchesine, in una straordinaria esperienza gourmand.

Un appuntamento da non perdere nel cuore di #brera, da vivere attraverso le affascinati creazioni di Nobuya Niimori, il rinomato #chef del ristorante Sushi B.

Leggere e morbide, carnose e dal sapore equilibrato, dolci e dall’aroma di nocciola, fruttate e croccanti, le #ostriche della Maison D’Huîtres Amélie sono protagoniste di Franciacorta Takes Milano, l’appuntamento per i wine lovers e, in particolare, per gli appassionati di bollicine che va in scena dal 7 al 14 ottobre in occasione di Milano Wine Week.

Dopo aver conquistato gli #chef da Carlo Cracco, DaVittorio, Francesco Mascheroni dell’Armani Ristorante, le #ostriche Amélie tornano a Milano da Sushi B per accompagnare le creazioni di Nobuya Niimori. Il cuoco giapponese, infatti, ha scelto di abbinare il bouquet aromatico della qualità Spéciale de Claire al perlage finissimo e persistente del Franciacorta Rosé Brut Millesimato de Le Marchesine: per dar vita a un’esperienza di gusto mai provata prima.

Le #ostriche Amélie cresciute per 48 mesi in un habitat unico, quello in cui si incontrano le acque dolci del fiume Seudre e quelle agitate dell’Oceano Atlantico ricche di sedimenti e fitoplancton, vengono affinate con antiche tecniche per raggiungere un blend di sfumature e sapori che ben si adatta ai profumi fioriti e fruttati del rosé millesimato Le Marchesine.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare