logo culturemarketing
art&culture
ottobre 15, 2020 - collezione ramo

Collezione Ramo e Menil Drawing Institute | Silent Revolutions: Italian Drawings from the Twentieth Century | 14 novembre 2020 – 11 aprile 2021

Il Menil Drawing Institute in collaborazione con Collezione Ramo presenta da sabato 14 novembre 2020 a domenica 11 aprile 2021 Silent Revolutions: Italian Drawings from the Twentieth Century, prima grande retrospettiva negli Stati Uniti sul #disegno italiano del Ventesimo secolo, a cura di Edouard Kopp e Irina Zucca Alessandrelli.
 
Aperto al pubblico nel novembre 2018, il Drawing Institute fa parte della Menil Collection, prestigioso polo museale fondato da #johnedominiquedemenil a #Houston, #Texas. Il #menildrawinginstitute è l'unica istituzione al mondo dedicata alla ricerca e appositamente progettata per preservare ed esporre i disegni nelle condizioni di luce, umidità e temperatura ideali per la loro conservazione. La mostra Silent Revolutions: Italian Drawings from the Twentieth Century concretizza la profonda vicinanza d'intenti che accomuna il Drawing Institute alla Collezione Ramo, eccezionale raccolta interamente dedicata a opere su carta del Ventesimo secolo italiano, ricca di oltre seicento disegni, tra collage, acquerelli, gouache e pastelli.

Silent Revolutions presenta per la prima volta negli Stati Uniti 68 disegni della Collezione Ramo, tra i quali opere di Afro, Mirella Bentivoglio, Alighiero Boetti, Giorgio de Chirico, Lucio Fontana, Domenico Gnoli, Jannis Kounellis e Carol Rama, accompagnati da alcuni disegni di artisti italiani provenienti dalla Menil Collection. La #mostra è organizzata da Edouard Kopp, chief curator presso il #menildrawinginstitute, e da Irina Zucca Alessandrelli, curatrice della #collezioneramo, con il patrocinio e il sostegno dell'Ambasciata d'Italia negli Stati Uniti e del Consolato Generale d'Italia a #Houston.
 
A partire dal Futurismo e per tutto il Novecento, l'Italia ha generato una serie di movimenti artistici rivoluzionari, caratterizzati da un altissimo livello di innovazione e che hanno avuto significative ripercussioni a livello internazionale. Il #disegno è stata l'officina in cui gli artisti italiani hanno avuto la libertà di sperimentare una vasta gamma di materiali e tecniche per la creazione di nuovi concetti e linguaggi. Col #disegno, l'arte italiana del secolo scorso si è confrontata con i grandi temi della storia e del mito, del linguaggio e della soggettività, del corpo, della città moderna, dello spazio e dell'astrazione.

INFO
Silent Revolutions: Italian Drawings from the Twentieth Century
14 novembre, 2020 – 11 aprile 2021
Menil Drawing Institute, #Houston, Texas
menil.org

MENIL COLLECTION
I filantropi e mecenati d'arte di #Houston #johnedominiquedemenil hanno fondato la Menil Foundation nel 1954 per promuovere una maggiore comprensione e apprezzamento da parte del pubblico di arte, architettura, cultura, religione e filosofia. Nel 1987, l'edificio principale del museo, progettato da Renzo Piano, della Collezione Menil è stato aperto al pubblico. Oggi, la Menil Collection è composta da un gruppo di cinque edifici d'arte e spazi verdi situati all'interno di un quartiere residenziale. La Menil Collection rimane fedele alla convinzione dei suoi fondatori che l'arte sia essenziale per l'esperienza umana, accogliendo gratuitamente tutti i visitatori nei suoi edifici museali e negli spazi verdi circostanti.
menil.org
 
COLLEZIONE RAMO
Con oltre 600 opere su carta, la #collezioneramo ripercorre le tappe della storia dell'arte italiana a partire dal #disegno, non solo inteso come mezzo preparatorio per la realizzazione di dipinti e sculture, ma, soprattutto come espressione primaria e rivoluzionaria della ricerca artistica italiana. A partire dal primo Novecento, la collezione segue le tracce su carta dei maggiori rappresentanti delle avanguardie storiche e di eccezionali artisti al di fuori da ogni movimento con l'intento di documentare con lavori su carta, non solo disegni, quindi, ma artworks on paper (acquerelli, collages, gouaches, pastelli) l'evoluzione di ogni cifra stilistica. Si vogliono mostrare non solo i capolavori da museo che rendono riconoscibile un artista, ma anche le piccole testimonianze aneddotiche, gli schizzi che hanno portato alla nascita di un segno poi divenuto riconoscibile al fine di creare una cultura del #disegno moderno ancora inesistente.
collezioneramo.it