logo culturemarketing
art&culture
giugno 10, 2021 - Fondazione Zucchelli

Martedì 15 giugno 2021 - finissage della mostra di Nicola Vinci | Proiezione di CHILD ABUSE. A cura di Eleonora Frattarolo

Con un dibattito sul tema degli abusi sui minori

Martedì 15 giugno alle ore 18, la #fondazionezucchelli ospita il finissage della mostra dedicata al lavoro del fotografo Nicola Vinci con proiezione del filmostra CHILD ABUSE (ideazione, direzione artistica, sceneggiatura di Eleonora Frattarolo e regia di Davide Mastrangelo), entrambi a cura di Eleonora Frattarolo e già esposti a partire dal 7 maggio nella galleria Stefano Forni di #Bologna. Per l'occasione, sarà proposto un dibattito sul tema urgente e dolorosamente attuale degli abusi sui minori, su cui interverranno, dopo i saluti della Presidente di Fondazione Zucchelli Rita Finzi:

Eleonora Frattarolo, Docente di Beni Culturali e Ambientali, Accademia di Belle Arti di Bologna

Marcello Lanari, Direttore Pediatria d'urgenza, Policlinico Sant'Orsola-Malpighi

Maurizio Stupiggia, Docente Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università Statale Milano

La #fondazionezucchelli, particolarmente sensibile alle declinazioni etiche e sociali dell'arte contemporanea, è lieta di allestire nei propri spazi il filmostra CHILD ABUSE e le fotografie di uno dei suoi protagonisti, il fotografo Nicola Vinci, data la preziosa e rara collaborazione tra #arte e Medicina espressa da tale progetto, che ha coinvolto 15 artisti, 4 galleristi, il Policlinico Sant'Orsola-Malpighi, il MAMbo – Museo d'Arte Moderna di #Bologna, con la collaborazione dell'Accademia di Belle Arti di #Bologna

CHILD ABUSE nasce come segmento del progetto europeo ProChild, per la sensibilizzazione sugli abusi sui minori, in cui sono coinvolti sei Paesi europei, capofila l'Italia con il Policlinico Sant'Orsola-Malpighi, Alma Mater Studiorum - Università degli studi di #Bologna, Genus Bononiae - Musei nella Città. Una chiamata per l'arte, che coinvolge istituzioni e artisti attenti ai complessi e ostici territori delle violenze, delle fragilità, dei turbamenti, nella contemporaneità. In CHILD ABUSE partecipano artisti da sempre attenti al mondo di un'infanzia e di un'adolescenza turbata, violata, abusata, tra cui Maurizio Cattelan, #elisabettadisopra, #giosettafioroni, #lucianoleonotti, Eleonora Mazza, Paolo Migliazza, Gianni Moretti, Rufoism, James Rielly, Edoardo Sessa, Vanni Spazzoli, Sanra Tomboloni, Massimiliano Usai, Nicola Vinci, Silvia Zagni.

L'incontro si terrà in sicurezza e in conformità con le vigenti regole per contrastare la diffusione del Covid-19. Ingresso libero su prenotazione obbligatoria scrivendo alla mail