logo culturemarketing
art&culture
dicembre 03, 2019 - Alcantara

ALCANTARA mostra MAXXI GIO PONTI.AMARE L'ARCHITETTURA

Si è inaugurata il26 novembre al #maxxi #museo nazionale delle arti del XXI secolo, a #Roma, la #mostra GIO PONTI. AMARE L’ARCHITETTURA, a cura di Maristella Casciato e Fulvio Irace con Margherita Guccione, Salvatore Licitra, Francesca Zanella.

A quarant’anni dalla sua scomparsa, il #maxxi dedica all’architetto, designer, art director, scrittore, poeta, critico e artista integrale a 360°, una grande retrospettiva che ne studia e comunica, a partire dal racconto della sua #architettura, la poliedrica attività. 

Esposti materiali archivistici, modelli originali, fotografie, libri, riviste, classici del #design strettamente collegati ai suoi progetti architettonici e organizzati in otto sezioni che evocano concetti-chiave espressi dallo stesso Ponti.L’ allestimento è immersivo e scenografico e suggerisce l’idea dello spazio del maestro: fluido, dinamico, colorato.

Alcantara, che dal 2011 porta avanti con il #maxxi un sodalizio che esplora le illimitate potenzialità e le molteplici capacità espressive del materiale, attraverso un programma di mostre annualmente coprodotte, è stato scelto per personalizzare alcune opere di questa importante retrospettiva.

Nella lobby del #museo, il visitatore viene infatti accolto da una potente installazione di grandi stendardi in #alcantara, sospesi negli spazi a tutta altezza di Zaha Hadid, che riproducono facciate stilizzate di grattacieli evocando lo skyline di una mai vista città pontiana. Per la realizzazione di queste imponenti strutture è stato utilizzato materiale di differenti colori: dall’arancio al verde in varie tonalità alternati a nero, grigio e blu, per riprodurre in pannelli di grandi dimensioni le facciate dei grattacieli. 

Sono in #alcantara anche i tendaggi la reading room, spazio che richiama l’interno della casa milanese di via Dezza, residenza che Gio Ponti abitò, dal '57 in avanti, e che contiene tutte le invenzioni pontiane, con la riproduzione del pavimento ceramico e la presenza degli arredi da lui disegnati. 

Realizzata in collaborazione con il CSAC Centro studi e archivio della comunicazione dell’Università di Parma e Gio Ponti Archives, la #mostra GIO PONTI. AMARE L’ARCHITETTURA presenta materiali che permettono di scoprire un protagonista eccellente della produzione italiana di #architettura, il cui lavoro ha lasciato tracce importanti in diversi continenti.

Versatile, funzionale, adatto a molte applicazioni e interpretazioni, #alcantara regala ad alcuni elementi in #mostra colore e morbida tattilità, rendendo omaggio a sua volta ad uno dei più grandi maestri del dopoguerra.