logo culturemarketing
art&culture
luglio 17, 2015 - Collisioni festival

COLLISIONI 2015 MESSAGGI IN BOTTIGLIA, al via il festival agri-rock di letteratura e musica più atteso in Italia

Collisioni presenta il programma dell’edizione 2015 a Barolo 
e annuncia la partecipazione della pop-star internazionale 
MICK HUCKNALL, leader dei Simply Red,
e del regista GIANNI AMELIO, che riceverà il premio “Cinema e Paesaggio”. Oltre ai concerti di Vinicio Capossela, Passenger, Paolo Nutini, Fedez, J-Ax, Mark Knopfler, Sting tanti gli ospiti attesi il 18 e il 19 luglio: Niccolò Ammaniti, Alessandro Baricco, Alex Britti, Massimo Cacciari, Vinicio Capossela, Luca Carboni, Gianrico Carofiglio, Marco Carta, Mauro Corona, Cesare Cremonini, Gigi D'Alessio, Niccolò Fabi, Eugenio Finardi, Carla Fracci, Umberto Galimberti, Emis Killa, Joe R. Lansdale, Davide Longo, Marracash, Fiorella Mannoia, Jay McInerney, Mondo Marcio, Nesli, Omar Pedrini, Daniel Pennac, Katia Ricciarelli, Arrigo Sacchi, Andrea Scanzi,
il Premio Nobel Wole Soyinka, Scott Turow, Antonello Venditti, Renato Zero.

COLLISIONI 2015, il festival agri-rock di letteratura e musica più atteso in Italia, si svolgerà dal 17 al 21 luglio a Barolo, mecca del vino italiano, nel magnifico paesaggio delle Langhe piemontesi, patrimonio UNESCO, palcoscenico naturale per ospitare nelle sue piazze musica, incontri, dialoghi con premi Nobel, star della musica italiana e internazionale, in un'atmosfera informale di confronto e crossover tra le arti in dialoghi che vedono protagonisti scrittori, filosofi ma anche musicisti che normalmente siamo abituati ad ascoltare allo stadio e che a Barolo prenderanno la parola in veste di narratori e di poeti, per indagare insieme la genesi e le influenze letterarie che hanno contribuito alla creazione delle grandi canzoni.
Oltre a un programma ricco di ospiti di grande rilievo, Collisioni annuncia la partecipazione straordinaria della pop-star internazionale MICK HUCKNALL, leader dei Simply Red, con una delle sue rare apparizioni pubbliche in veste di narratore, per raccontare i successi di una vita e darci anticipazione dei festeggiamenti del trentennale della band che partirà con un tour mondiale a fine ottobre dalla Danimarca per essere a Roma e Milano il 14 e il 15 novembre. Si aggiunge agli ospiti già annunciati il regista Gianni Amelio, che riceverà il premio “Cinema e Paesaggio”.
“Nel giro di pochi anni Collisioni, portando letteratura e musica nel cuore delle Langhe, è diventata un punto di riferimento fra le manifestazioni italiane ed europee. Oltre a richiamare a Barolo migliaia di persone, rappresenta un esempio di come la cultura possa svilupparsi in un'ottica imprenditoriale. Sono rassegne come questa, capaci di lavorare con il territorio e di promuoverlo, l'esempio del percorso da compiere per una promozione al contempo culturale, enogastronomica e turistica: il compito della Regione Piemonte sta proprio nell'agevolare e stimolare sempre più progettualità di questo genere." Lo dichiara l’assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, Antonella Parigi.
Attesi i concerti di VINICIO CAPOSSELA NEL PAESE DEI COPPOLONI STILL ALIVE (venerdì 17 luglio), evento speciale studiato ad hoc per i due festival gemellati Collisioni a Barolo ed Aria di Friuli Venezia Giulia a San Daniele, di PAOLO NUTINI, definito il cantautore più raffinato della scena musicale internazionale, e PASSENGER, il giovane cantautore inglese rock-folk autore del campione di incassi Let Her Go (sabato 18 luglio); FEDEZ e J-AX, un doppio concerto nella giornata dedicata giovani (domenica 19 luglio); MARK KNOPFLER, ex- leader dei Dire Straits (20 luglio, già sold out) e in chiusura il concerto di STING, ex leader dei Police (21 luglio).
Saranno inoltre protagonisti il 18 e il 19 luglio tanti ospiti, tra cui Niccolò Ammaniti, Alessandro Baricco, Alex Britti, Massimo Cacciari, Vinicio Capossela, Luca Carboni, Gianrico Carofiglio, Marco Carta, Mauro Corona, Cesare Cremonini, Gigi D'Alessio, Niccolò Fabi, Eugenio Finardi (con “Fibrillante", live con la sua band), Carla Fracci, Umberto Galimberti, Emis Killa, Joe R. Lansdale, Marracash, Fiorella Mannoia, Mondo Marcio (concerto), Jay McInerney, Nesli, Omar Pedrini (concerto), Daniel Pennac, Katia Ricciarelli, Arrigo Sacchi, Andrea Scanzi, il Premio Nobel Wole Soyinka, Scott Turow, Antonello Venditti e Renato Zero.
"Mi piace ricordare la grande intuizione di Collisioni, quella che l’ha fatto diventare un grande momento di incontro per l’intero Piemonte: coniugare cultura e territorio, enogastronomia e spettacolo, in un paesaggio straordinario che propone bellezza, gusto, natura. Un connubio vincente che attira sempre più gente.” sottolinea Giorgio Ferrero, Assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte.
È previsto anche un Momento Smemo, con Teresa Mannino, Guido Catalano, Sud Sound System, Gino&Michele e Nico Colonna. Un reading interattivo tra artisti e pubblico studiato da Smemoranda per Collisioni, per mettere a nudo i segreti più esilaranti e dolci dell’adolescenza, dando finalmente lettura pubblica insieme agli ospiti dell’oggetto più misterioso e intimo degli anni migliori: il mitico diario. Interverranno in musica i Sud Sound System.


COLLISIONI 2015: MESSAGGI IN BOTTIGLIA
Era il 1979 quando Sting, insieme ai Police, lanciava da un’isola perduta nel mare il suo messaggio in bottiglia nella speranza che qualcuno lo potesse ricevere. Prima di lui nella storia, milioni di naufraghi avevano lanciato i loro SOS, milioni di giovani avevano affidato i propri pensieri più nascosti, i sogni di libertà e rivoluzione al segreto di una bottiglia. Perfino Cristoforo Colombo, trovandosi tra i cavalloni dell’Oceano Atlantico e temendo di naufragare, aveva affidato a una bottiglia la notizia del nuovo continente, sperando che la sua scoperta non restasse sconosciuta al mondo. Chissà cosa spinge davvero una persona a vergare una lettera e infilarla in una bottiglia, per consegnarla al mare del tempo senza un destinatario preciso. Forse la speranza di salvarsi da un naufragio. Forse l’urgenza di comunicare con il mondo. La stessa urgenza che spinge a scrivere romanzi, a comporre canzoni. Un uomo sente qualcosa dentro, non lo comunica a chi ha vicino, lo scrive su un pezzo di carta e lo butta in mare, nella speranza che qualcuno lo ritrovi, su una spiaggia, su internet o in una biblioteca. Milioni di persone che scrivono ogni giorno su facebook, affidando i loro pensieri all’oceano digitale. Centinaia di milioni di bottiglie, ognuna con un messaggio che aspetta di essere ascoltato. Forse un festival può servire anche a questo: a leggere insieme i messaggi in bottiglia. Quelli contenuti nei grandi romanzi e nelle grandi canzoni, che dopo essere stati lanciati nel mare del tempo hanno fatto il giro del mondo. Ma anche i messaggi in bottiglia delle centinaia di giovani che nei giorni di Collisioni suoneranno a Barolo - Un paese che ha saputo raccontare se stesso mandando nel mondo le proprie bottiglie, capaci di restituire a chi le apre i profumi e i sapori di quelle colline.

COLLISIONI 2015 MESSAGGI IN BOTTIGLIA
17-18-19-20-21 luglio Barolo (CN)
www.collisioni.it

Filtro avanzato