logo culturemarketing
art&culture
luglio 01, 2020 - Centro Pecci

Pecci Summer 2020 - Dal 29 giugno al 6 settembre 2020

Dal 29 giugno al 6 settembre il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato presenta PECCI SUMMER, il nuovo palinsesto estivo di concerti, talk e #cinema all'aperto che ogni sera animerà (in piena sicurezza) i suoi spazi esterni. Cuore pulsante del programma sarà l'Arena del #centropecci, il teatro all'aperto che anche in questo momento, per dimensioni e capienza, offre alla cittadinanza di Prato e non solo uno spazio per vivere la cultura insieme. Grazie a un allestimento appositamente progettato dallo studio di architetti e piattaforma di ricerca ECÒL, che comprende un giardino temporaneo per dividere l'area degli spettacoli dal vivo e l' ambiente informale, realizzato grazie a Vannucci Piante, Pecci Summer sarà un luogo di incontro ideale per gli appassionati di #arte e cultura, una nuova "piazza della città, familiare e fruibile da tuta la comunità con un'offerta variegata e continuativa per tutta l'estate.

Programma in aggiornamento su: centropecci.it/pecci-summer-2020

EVENTI

  • Pecci Summer #cinema 2020
    Fino al 6 settembre 2020

Con la proiezione di "Un giorno di pioggia a New York" di Woody Allen , lunedì 29 giugno (dopo quasi trent'anni), è tornato il #cinema all'aperto con PECCI SUMMER #cinema. In uno spazio che normalmente contiene oltre 900 persone, l'arena #cinema ha una capienza di circa 200 posti, garantendo distanziamento sociale e sicurezza grazie a entrate contingentate e mascherina obbligatoria.

La programmazione di PECCI SUMMER CINEMA prevede film proiettati nelle loro versioni italiane doppiate e suddivisi in tre filoni: i Best of, quelli che nella stagione hanno coniugato meglio qualità e successo di pubblico; le Novità uscite sulle piattaforme on demand nel periodo di lockdown recentemente al #cinema e infine le Anteprime, film in versione originale sottotitolata, non ancora usciti nelle sale. Non mancheranno gli incontri con i protagonisti della cinematografia. Il 7 luglio in occasione della proiezione di Tony Driver saranno presenti Ascanio Petrini e Pasquale Donatone, rispettivamente regista e attore principale del film.

Programma in aggiornamento su: centropecci.it/pecci-summer-2020

  • Pecci Summer Talk 2020
    Dialogo tra Cristiana Perrella e lo studio ECÒL
    Giovedì 2 luglio ore 19.00

PECCI SUMMER TALK inizia con un dialogo tra la direttrice del Centro Pecci Cristiana Perrella e lo studio d'architettura e piattaforma di ricerca ECÒL che ha disegnato l'allestimento dello spazio esterno del museo. In una conversazione aperta anche al pubblico si affronterà lo sviluppo del progetto, analizzando esperienze parallele in Europa e valutando possibili strategie che possano coniugare arte e comunità.

ECÒL è un gruppo di progettazione nato nel 2016. Dopo aver innescato interventi di rigenerazione urbana nel quartiere Macrolotto 0 di Prato, nel 2015 realizza come primo progetto Piazza dell'Immaginario, la trasformazione in spazio pubblico di un piccolo e trascurato parcheggio. In seguito a questo progetto ECÒL affina la capacità di creare identità come forma di riscatto per comunità e associazioni. Nel 2017 esporta questa modalità d'intervento realizzando opere a Vienna e Taipei. Nel 2018 realizza a Prato l'intervento Shelter n1, con l'intento di portare avanti il diritto allo spazio pubblico e alcune istanze sociali e culturali del territorio. Lo studio ha ricevuto numerosi riconoscimenti per il proprio lavoro, tra cui due edizioni del Premio Architettura Toscana (2017 e 2019). Il progetto Piazza dell'Immaginario è stato esposto durante la XVI biennale di Architettura di Venezia

Programma in aggiornamento su: centropecci.it/pecci-summer-2020

  • Pecci Summer Live 2020
    9 - 25 luglio 

 Giovedì 9 luglio ore 21.30 #concerto di Lorenzo Senni

Dal 9 al 25 luglio parte Pecci Summer Live, 10 concerti organizzati grazie all'inedita collaborazione tra il Centro Pecci, il Comune di Prato e festival e realtà culturali attive nel territorio -  Festival delle Colline, Fonderia Cultart, A- Live, Capanno 17 e Beer on the Road - che porteranno sul palco dell'Arena alcuni dei più interessanti protagonisti della scena musicale italiana come Lorenzo Senni, Bugo, Dente, Guano Padano, Saturnino + Onori, Edda, Francesco di Bella, JoyCut, Claver Gold, Gio Evan e Ghemon.

Primo appuntamento giovedì 9 luglio ore 21.30 #concerto di Lorenzo Senni

Lorenzo Senni ritorna con un nuovo album su Warp Records. Quasi 4 anni dal suo acclamato EP "Persona", l'artista multidisciplinare con sede a Milano, è uscito in questi mesi con il singolo DISCIPLINE OF ENTHUSIASM e il nuovo album SCACCO MATTO. In linea con il suo peculiare stile pointillistic, questa è la parte successiva del processo di Senni, che accelera ed espande la sua idea di Voyeurismo rave. Senni ha coniato il termine "Pointillistic Trance" e "Rave Voyeurism" per descrivere il suo approccio. Il suo lavoro - un'incredibile decostruzione del suono e della cultura rave negli anni '90, analizzando attentamente le sue parti costituenti per il riutilizzo in un contesto molto diverso, con la ripetizione e l'isolamento come concetti chiave, esplora l'idea di "accumulo" trovato nella musica dance euforica come punto di partenza per creare un pezzo più introspettivo che conservi implicitamente la sua tensione emotiva e il suo dramma.

Ingresso: 15 euro + dp

Prevendite concerti circuito TicketOne

Programma in aggiornamento su: centropecci.it/pecci-summer-2020

EDUCATIONAL

  • Extra Flags Family
    Un'estate di laboratori per bambini e famiglie

Dal 25 giugno 

Con Extra Flags Family ripartono le attività dedicate a bambini e famiglie al #centropecci, su prenotazione.
Nel periodo del lockdown su molti balconi come segno di speranza sono comparse bandiere con l'arcobaleno; anche il Centro Pecci ha dovuto chiudere in quel periodo, e come segnale fisico di vitalità e resistenza, ha chiesto a diversi artisti di ideare una bandiera da esporre sull'asta di fronte al museo.
Ogni artista ha interpretato a suo modo la proposta, ora tocca alle famiglie e ai bambini del territorio tornare ad esprimersi attraverso colori e simboli personali utilizzando il formato della bandiera.
I bambini, nel weekend accompagnati dai genitori, saranno guidati in sicurezza e a piccoli gruppi alla scoperta delle bandiere d'artista e del mondo attraverso i cinque sensi, e realizzeranno la loro bandiera personale o di famiglia.

Per tutte le attività è richiesta ai partecipanti la mascherina obbligatoria

Prenotazione obbligatoria fino al raggiungimento della capienza massima.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni: centropecci.it/eventi/extra-flags-family

  • Artisti Vagabondi
    Campi estivi d'artista gratuiti
    per ragazzi 11-17 anni

6 - 31 luglio 2020

Per tutto il mese di luglio, nell'ambito del progetto Vagabondi Efficaci il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato si fa promotore dell'azione ARTISTI VAGABONDI, workshop immersivi d'artista gratuiti dedicati ai ragazzi tra gli 11 e i 17 anni, che vedranno la partecipazione al #centropecci, tra gli altri, dell'artista Elena Mazzi e delle fotografe Claudia Gori e Anita Scianò dell'Associazione Sedici.

Il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato è partner del progetto Vagabondi EfficaciSeminare cultura per crescere insieme, coordinato da Oxfam Italia, patrocinato da Regione Toscana e sostenuto dall'Impresa Sociale Con I Bambini nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile per la fascia 11-17 anni.

Vagabondi Efficaci è un progetto triennale che risponde ai fenomeni di dispersione scolastica ed esclusione sociale attraverso azioni innovative che garantiscono l'accesso alla cultura da parte dei giovani provenienti da aree caratterizzate da disagio socio- economico o ubicate in zone rurali a bassa densità di servizi. 

Per il programma dei laboratori: centropecci.it/artisti-vagabondi_1

MOSTRA

  • REN HANG
    Fino al 23.08.2020
    a cura di Cristiana Perrella

Fino al 23 agosto 2020 il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato presenta per la prima volta in Italia un corpus di opere dell'acclamato fotografo e poeta cinese Ren Hang (Changchun 1987- Pechino 2017)  tragicamente scomparso a neppure trent'anni. Curata da Cristiana Perrella, la mostra Nudi raccoglie una selezione di 90 fotografie  dell'artista provenienti da collezioni internazionali, accompagnate dalla documentazione del backstage di un un suo shooting nel Wienerwald nel 2015 e da un'ampia selezione dei libri fotografici da lui realizzati.

Esplicito ma anche poetico, attraverso immagini permeate da un senso di mistero e da un'eleganza formale, Ren Hang, che non ha mai voluto essere considerato un artista politico – nonostante le sue fotografie fossero ritenute in Cina pornografiche e sovversive – è noto soprattutto per la sua ricerca su corpo, identità, sessualità e rapporto uomo-natura, che ha per protagonista una gioventù cinese nuova, libera e ribelle. 

Per maggiori informazioni: centropecci.it/ ren-hang-nudi    
Per le indicazioni di sicurezza per i visitatori:centropecci.it/visita

  • THE MISSING PLANET
    Visioni e revisioni dei "tempi sovietici" dalla collezione del #centropecci e da altre raccolte
    a cura di Marco Scotini e Stefano Pezzato
    progetto di allestimento di Can Altay

fino al 23.08.2020

La mostra THE MISSING PLANET, visioni e revisioni dei "tempi sovietici" dalla collezione del #centropecci e da altre raccolte, a cura di Marco Scotini e Stefano Pezzato presenta una "galassia" delle principali ricerche artistiche sviluppate nelle ex repubbliche sovietiche. Dalla Russia alle province baltiche, caucasiche e centro-asiatiche, un viaggio a partire dagli anni Settanta ad oggi, attraverso le opere della collezione del #centropecci e di altre importanti raccolte internazionali. 

Per maggiori informazioni: centropecci.it/ MissingPlanet
Per le indicazioni di sicurezza per i visitatoricentropecci.it/visita

  • EXTRA FLAGS
    fino al 13.09.2020

La riapertura del #museo è  l'occasione per presentare nelle sale del museo Extra Flags, le dieci bandiere d'artista realizzate per #centropecci Extra, il palinsesto di contenuti che ha tenuto viva la programmazione del #museo durante i mesi di lockdown. Realizzate da Marinella Senatore, Nico Vascellari, Marzia Migliora, Eva Marisaldi, Flavio Favelli, Marcello Maloberti, Elisabetta Benassi, Massimo Bartolini, Elena Mazzi e infine Andreco, queste bandiere sono state issate con cadenza settimanale sul pennone davanti al #museo, segno di resistenza e di speranza nel mondo reale, nei giorni in cui sembrava che l'orizzonte digitale fosse l'unico praticabile. 

Per maggiori informazioni: centropecci.it/extra-flags   
Per le indicazioni di sicurezza per i visitatori:centropecci.it/visita

  • ADRIAN PACI. INTERREGNUM
    fino al 23.08.2020
    a cura di Cristiana Perrella

La video installazione Interregnum di Adrian Paci (Scutari,1969) è stata scelta per il dialogo che instaura con la mostra The Missing Planet, una ricognizione dell'arte post sovietica a partire dalla collezione del #centropecci. Interregnum (2017) presenta un montaggio di sequenze di funerali di dittatori comunisti di diverse nazionalità ed epoche, recuperate dagli archivi di stato o dalle trasmissioni televisive nazionali albanesi.

Interregnum mostra dapprima uomini, donne, bambini ripresi in primo piano, in lacrime, per poi passare a inquadrature da lontano, che li vedono ordinati in code chilometriche:Il film rivela da un lato il dolore dei singoli che, come ricorda l'artista albanese, "non era contemplato nella società comunista", dall'altro ci fa assistere a un crescendo in cui la manipolazione delle masse e la spersonalizzazione dell'identità individuale ad opera dei regimi diventano sempre più evidenti.

Per maggiori informazioni: centropecci.it/interregnum
Per le indicazioni di sicurezza per i visitatori: centropecci.it/visita

  • Mohamed Keita. KENE/Spazio
    fino al 23.08.2020
    a cura di Sara Alberani

La #mostra, promossa dalla Fondazione Pianoterra Onlus, nasce dall'omonimo progetto, unico nel suo genere, che riporta Keita in Mali, a Bamako, per creare uno spazio dove i ragazzi possano imparare la fotografia come punto di partenza per un'educazione primaria e un accrescimento culturale. Un progetto in cui l'arte è strumento di ricerca urbana e mezzo di trasformazione sociale. La #mostra documenta questa esperienza attraverso 5 fotografie di Mohamed Keita e circa 50 immagini realizzate dai giovani studenti in Mali. 

Per maggiori informazioni: centropecci.it/kene
Per le indicazioni di sicurezza per i visitatori: centropecci.it/visita